Corona Virus e golf: sfrutta la pausa al meglio, bando alla noia

Vuoi che la pausa forzata dal golf e da ogni altro sport sia un’occasione per migliorarti?
Ci sono opportunità per viverla al meglio.
La priorità assoluta va alla salvaguardia della propria salute e di quella altrui rispettando le norme stabilite dal Governo, ma si può fare molto per dare un senso alle giornate e ritrovarsi pronti quando tutto sarà finito.

E’ inutile lamentarsi e compiangersi per tutte le limitazioni, sono aspetti che non possiamo controllare, e ci svuota dalle energie interiori aumentando lo stress e indebolendo il sistema immunitario.
Più utile orientare la mente su ciò che possiamo controllare e che dipende solo da noi ad esempio i nostri comportamenti; avere un piano di piccoli obiettivi quotidiani sapendo che il loro raggiungimento ci farà sentire efficaci e aumenterà la fiducia in sé stessi.

Se i pensieri si accavallano caoticamente e le notizie generano ancora più ansia, è il momento di ricorrere a buone strategie per ritrovare il proprio equilibrio interiore e ritrovare quella lucidità necessaria per confrontarsi con le situazioni che ci circondano

>accettiamo che stiamo vivendo un momento drammatico per tutti
>non trascuriamo la passione per il golf allenando quella parte del gioco che spesso è trascurata: la propria mente
>stabiliamo piccoli obiettivi da raggiungere in 2 o 3 giorni che ci tengano occupati e ci diano benessere
>scriviamo su un post it l’obiettivo per ogni giorno e verifichiamo che cosa abbiamo fatto per raggiungerlo e se lo abbiamo raggiunto


La mia proposta è un piano di obiettivi mirati al benessere personale e il golf sarà il filo conduttore di ognuno di questi per mantenere viva la passione e ricordare che tutto questo finirà e saremo pronti a riprendere più forti di prima.
Tratterò i seguenti obiettivi uno alla volta in articoli successivi in modo da lasciare il tempo allenare ognuno di questi per qualche giorno e fare in modo che diventino parte del bagaglio degli strumenti di cui avrete bisogno una volta che si riprenderà a giocare

Obiettivo N°1: Calmare la mente col respiro
☛ mettiti seduto comodamente e ricorda un momento della tua vita recente, un incontro con una persona, o un luogo che ti hanno dato gioia e benessere, magari sul campo da golf
☛ Respira lentamente per 2 minuti inspirando dal naso ed espirando dalla bocca ancora più lentamente; cerca di respirare sentendo che la tua pancia si alza e si abbassa
☛ Concentrati sull’aria che entra ed esce dai polmoni
☛ Immagina che ad ogni inspiro entri aria fresca carica di energia ed ottimismo
☛ Immagina che che ad ogni espiro esca aria calda che porti via le preoccupazioni e la stanchezza
☛ Ora concentrati sulla zona del tuo cuore, sentine il battito, e ricorda il tuo momento felice nei particolari, nelle parole, nei colori, nelle sensazioni
☛ Senti come la gratitudine per questo momento felice pervade il tuo cuore, lì si ancora  e da lì pervade ogni parte del tuo corpo come un piacevole calore

Come ti senti dopo questo piccolo esercizio? La tua mente è più calma?
La respirazione lenta e ritmata unita alla gratitudine abbassano il livello degli ormoni dello stress nel sangue e permettono alla mente di aver accesso ai livelli superiori del pensiero, sarai più lucido/a e più creativo/a.

Allena questo esercizio per alcuni giorni e vedrai come il tuo sonno migliorerà e ti sentirai carico di energia.

Per saperne di più vedi il mio articolo http://www.camilladettori.it/?p=169

 

I commenti sono chiusi.